Vegetalmente Sani

Anche la ricerca conclude che ... una mela al giorno toglie il medico di tornoPrescrivere una mela al giorno a tutti gli adulti di oltre 50 anni di età potrebbe prevenire o ritardare circa 8.500 decessi vascolari, come infarti e ictus, ogni anno nel Regno Unito - come dare statine a tutti gli over-50 che già non le prendono - secondo uno studio pubbliato nell'edizione natalizia del BMJ.


I ricercatori concludono che l'adagio di salute pubblica, che risale a 150 anni fa, "Una mela al giorno toglie il medico di torno", è in grado di funzionare meglio delle medicine moderne più diffuse, ed ha la probabilità di avere meno effetti collaterali.


La ricerca prende in considerazione anche le persone che stanno già assumendo statine in modo adeguato per ridurre il rischio di malattie vascolari e, pertanto, gli autori sottolineano che nessuno di quelli che stanno già prendendo statine dovrebbe smettere, anche mangiando più mele.


Nel Regno Unito, per prevenire le malattie cardiache il primo passo consigliato è cambiare lo stile di vita. Tuttavia, i dati del test suggeriscono che le statine possono ridurre il rischio di eventi vascolari, indipendentemente dal rischio sottostante di una persona di malattia cardiovascolare. Qundi si sta raccomendando un maggiore uso di statine a livello della popolazione, in particolare per gli over-50.


Usando modelli matematici, un team di ricercatori dell'Università di Oxford si è proposto di verificare se si può confrontare un proverbio di 150 anni fa con un uso più diffuso delle statine nella popolazione del Regno Unito. Hanno analizzato l'effetto sulle cause più comuni di mortalità vascolare derivante da una prescrizione di una statina al giorno per chi non la sta già assumendo, oppure di una mela al giorno, per tutti gli over-50 nel Regno Unito.


I ricercatori hanno ipotizzato un tasso di conformità [seguire le prescrizioni] del 70% e che l'apporto calorico complessivo rimanga costante. Si stima che 5,2 milioni di persone abbiano attualmente i requisiti per il trattamento con statine nel Regno Unito e che sarebbero prescritte a 17,6 milioni di persone che non le stanno attualmente prendendo se diventassero raccomandate come misura di prevenzione primaria per tutti gli over 50.


Essi calcolano che dare una statina quotidiana ai 17,6 milioni di adulti ridurrebbe il numero annuale di decessi vascolari di 9.400 unità, e offrire una mela al giorno al 70% della popolazione over-50 del Regno Unito (22 milioni di persone) eviterebbe 8.500 decessi vascolari. Tuttavia, gli effetti collaterali delle statine implicano che la prescrizione di statine per gli over-50 potrebbe portare a oltre un migliaio di casi extra di malattie muscolari (miopatia) e oltre diecimila diagnosi extra di diabete.


La modellazione aggiuntiva [dello studio] ha mostrato un'ulteriore riduzione del 3% del numero annuo di decessi vascolari, quando sono prescritte mele o statine a tutti gli over-30. Tuttavia si prevede un numero doppio di eventi avversi. "Questo studio dimostra che i piccoli cambiamenti nella dieta e un maggiore uso di statine a livello di popolazione possono ridurre significativamente la mortalità vascolare nel Regno Unito", dicono gli autori. "Questa ricerca aggiunge peso alle richieste di un maggiore utilizzo di farmaci per la prevenzione primaria delle malattie cardiovascolari, così come di perseverare con politiche volte a migliorare la qualità nutrizionale delle diete nel Regno Unito", concludono.


Il Dr. Adam Briggs del BHF Health Promotion Research Group dell'Università di Oxford ha detto: "I vittoriani avevano ragione quando se ne uscirono con i loro consigli di salute pubblica brillantemente chiari e semplici: "Una mela al giorno toglie il medico di torno". Esso dimostra proprio quanto possono essere efficaci i piccoli cambiamenti nella dieta, e che sia i farmaci che la vita più sana possono fare una reale differenza nella prevenzione delle malattie cardiache e dell'ictus. Anche se nessuno a cui sono state prescritte le statine attualmente dovrebbe sostituirle con le mele, tutti potremmo avere benefici semplicemente mangiando più frutta".

 

 

 

 


Fonte: BMJ-British Medical Journal.

Riferimenti: A. D. M. Briggs, A. Mizdrak, P. Scarborough. A statin a day keeps the doctor away: comparative proverb assessment modelling study. BMJ, 2013; 347 (dec17 2): f7267 DOI: 10.1136/bmj.f7267

Pubblicato in bmj.com [>English version] - Traduzione di Franco Pellizzari

 


Nota: Per qualsiasi cambiamento della propria terapia o dieta è opportuno e necessario rivolgersi al proprio medico o dietista di fiducia. I proprietari e gli editori di questo sito non potranno essere ritenuti responsabili dell'applicazione, in qualsiasi modo, di indicazioni o informazioni mediche o dietologiche dedotte dal contenuto di questo articolo, che non sono state controllate da un professionista della salute.

 

Liberatoria: Il testo riprodotto qui sopra è stato acquisito da fonti pubbliche disponibili e consultabili sulla rete Internet, chiaramente citate all'interno del documento. L'autorizzazione alla ripubblicazione potrebbe non essere stata richiesta espressamente, ma il contenuto viene messo a disposizione dei visitatori del sito per diffondere e approfondire le conoscenze su prodotti vegetali importanti ai fini di una corretta alimentazione salutare. Si ritiene che ciò costituisca un uso ragionevole di qualsiasi materiale anche se protetto da copyright, nell'ambito dell'obiettivo comune di aiutare, supportare e informare in buona fede. Gli eventuali marchi di fabbrica, i marchi di servizi, i nomi depositati e i prodotti citati nel presente articolo e/o sito sono protetti e riconosciuti ai rispettivi proprietari a livello nazionale o internazionale.