Vegetalmente Sani

Ragazza mangia cocomeroMangiare frutta e verdura, lo sappiamo benissimo, è fondamentale per la salute del nostro organismo, ma da un recente sondaggio è risultato che circa il 40% delle donne non rispetta questa sana abitudine.

Molte, infatti, consumano quantitativi di frutta e verdura piuttosto bassi, non sufficienti a soddisfare il fabbisogno giornaliero.


Come fare ad aggiungerle, allora, alla dieta quotidiana? Ecco 7 modi per avere sempre sottomano frutta e verdura, mangiandole come snack, aperitivo oppure come un vero e proprio pasto.


1. Spuntini intelligenti
Invece di spizzicare patatine, biscotti o pane, cercate di tenere sempre a portata di mano alimenti salutari come le carote, il sadano, magari da inzuppare nell’hummus, frutta a pezzi o del goloso, ma burro di arachidi. Ricordate che una mezza tazza di frutta o verdura equivale ad una razione (ne sono consigliate circa dieci in una giornata).


2. Lasciare la frutta bene in vista
Spizzicare frutta non è affatto sbagliato, anzi, è molto utile, per cui è bene lasciarla in vista in cucina, in modo che venga quasi spontaneo afferrarne un po’ e mangiarla. Di solito, inoltre, avere la frutta sempre nel proprio campo visivo aiuta a ricordare di prenderla prima di uscire, soprattutto quando si va in palestra o si pratica attività fisica.


3. Prepara un passato di verdure
Non tutti adorano la consistenza delle verdure, ma anche i più ostinati sono soliti apprezzare i passati, che si presentano come zuppe cremose e dense, molto saporite anche senza l’aggiunta di olio e grassi. Potete prepararne una grande quantità e conservarla in freezer per l’occorrenza.


4. Non abbiate paura di esagerare
Frutta e verdure sono degli alimenti che non diventano nocivi se mangiati in abbondanza (a meno che non siano presenti allergie, intolleranze o altre patologie che ne inibiscono il consumo); se avete fame non fatevi il problema nell’abbondare, ricordando che state immettendo nell’organismo diversi principi nutritivi.


5. Insalate e dessert di frutta
Le insalate andrebbero sempre incluse nei pasti, prima o dopo di essi; non bisogna però pensarle solo come foglie di lattuga scondite, ma anche come gustose invenzioni arricchite con olive, pomodori, pollo, tonno, olio d’oliva e spezie a piacimento. Congelare la frutta è invece un buon metodo per ottenere un dessert sfizioso, soprattutto se si tratta di uva o fragole.


6. I frullati
Un frullato è la perfetta soluzione per una merenda o la colazione; iniziate con i vostri frutti preferiti, aggiungendo del latte a basso contenuto di grassi (o latte di mandorle); lo yogurt bianco rappresenta un’ottima alternativa al latte.


7. Metteteli ovunque
Stiamo sempre parlando delle verdure e della frutta, che andrebbero aggiunti il più possibile in ogni preparazione; ad esempio, carote e sedano quando si cucina il brodo o il sugo, oppure spinaci, broccoli e patate insieme ai piatti di carne.

 

 


Pubblicato da Alessandra De Angelis su Donna.Tuttogratis il 20 Agsoto 2012

 


Nota: Per qualsiasi cambiamento della propria terapia o dieta è opportuno e necessario rivolgersi al proprio medico o dietista di fiducia. I proprietari e gli editori di questo sito non potranno essere ritenuti responsabili dell'applicazione, in qualsiasi modo, di indicazioni o informazioni mediche o dietologiche dedotte dal contenuto di questo articolo, che non sono state controllate da un professionista della salute.

Liberatoria: Il testo riprodotto qui sopra è stato acquisito da fonti pubbliche disponibili e consultabili sulla rete Internet, chiaramente citate all'interno del documento. L'autorizzazione alla ripubblicazione potrebbe non essere stata richiesta espressamente, ma il contenuto viene messo a disposizione dei visitatori del sito per diffondere e approfondire le conoscenze su prodotti vegetali importanti ai fini di una corretta alimentazione salutare. Si ritiene che ciò costituisca un uso ragionevole di qualsiasi materiale anche se protetto da copyright, nell'ambito dell'obiettivo comune di aiutare, supportare e informare in buona fede. Gli eventuali marchi di fabbrica, i marchi di servizi, i nomi depositati e i prodotti citati nel presente articolo e/o sito sono protetti e riconosciuti ai rispettivi proprietari a livello nazionale o internazionale.