Vegetalmente Sani

I bambini italiani sono i più grassi d'EuropaI bambini italiani sono i più grassi d'Europa
La passione per il gelato e la pizza costa caro ai bambini italiani.

Secondo uno studio europeo condotto da un centro tedesco infatti i nostri connazionali più giovani sono i più grassi d’Europa, seguiti dai loro coetanei degli altri paesi mediterranei.


DIETA MEDITERRANEA ADDIO? - La dieta mediterranea è considerata il regime alimentare più sani. Frutta, verdura, pesce ed olio d’oliva mantengono magro il fisico, prevenendo al meglio le malattie. Questa dieta però non deve essere molto seguita dai nostri connazionali più giovani, perchè i bambini italiani di età compresa tra i due e i dieci anni sono i più grassi d’Europa secondo uno studio condotto per il progetto IDEFICS da un istituto dell’Università di Brema riportato da un articolo di Der Spiegel.


Il quaranta per cento dei bimbi del nostro paese è infatti sovrappeso oppure obeso, la percentuale più alta registrata a livello continentale. Dietro agli italiani più giovani ci sono i loro coetanei di Grecia, Cipro e Spagna, tutti uniti dalla provenienza mediterranea. “Le rilevazioni degli ultimi dieci, venti anni mostrano che nel Sud Europa c’è la percentuale più alta di obesità nella fascia più giovane della popolazione”, dice Wolfgang Ahrens, che ha condotto uno studio di ricerca per un progetto finanziato dall’Unione europea su oltre sedicimila giovanissimi di 11 paesi continentali.


SNACK E POCO SONNO - Le cause principali che provocano il sovrappeso dei bambini italiani sono legati alla scarsa attenzione ad un sano regime alimentare, ed alla mancanza di sonno. Secondo lo studio infatti si nota come la dieta mediterranea sia ancora la più sana, ma viene rispettata maggiormente nei paesi nordici che nei luoghi d’origine, almeno per quanto riguarda i più piccoli.


Lo snack per la merenda fa male, ma le mamme e le nonne italiane non sanno dire di no ai loro figli o nipotini. L’eccessiva attenzione per i piccoli può fare male, perchè come nota Wolfgang Ahrens, chi trascorre più tempo a casa davanti a Tv o computer ha un’alimentazione meno sana.  Inoltre, i bambini italiani dormono in media  meno dei loro coetanei europei, e la ricerca dell’Università di Brema ha evidenziato come la deprivazione del sonno sia correlata ad un aumento del peso.


La passione nazionale per pizza e gelato fa il resto, ed il problema è avvertito anche dalle istituzioni italiane, che ha lanciato il cartone animato con protagonista Capitan Kuk per sensibilizzare i più piccoli sull’importanza di una dieta sana.

 

 


Pubblicato da Dario Ferri su Giornalettismo il 1 Giugno 2012

 


Nota: Per qualsiasi cambiamento della propria terapia o dieta è opportuno e necessario rivolgersi al proprio medico o dietista di fiducia. I proprietari e gli editori di questo sito non potranno essere ritenuti responsabili dell'applicazione, in qualsiasi modo, di indicazioni o informazioni mediche o dietologiche dedotte dal contenuto di questo articolo, che non sono state controllate da un professionista della salute.

Liberatoria: Il testo riprodotto qui sopra è stato acquisito da fonti pubbliche disponibili e consultabili sulla rete Internet, chiaramente citate all'interno del documento. L'autorizzazione alla ripubblicazione potrebbe non essere stata richiesta espressamente, ma il contenuto viene messo a disposizione dei visitatori del sito per diffondere e approfondire le conoscenze su prodotti vegetali importanti ai fini di una corretta alimentazione salutare. Si ritiene che ciò costituisca un uso ragionevole di qualsiasi materiale anche se protetto da copyright, nell'ambito dell'obiettivo comune di aiutare, supportare e informare in buona fede. Gli eventuali marchi di fabbrica, i marchi di servizi, i nomi depositati e i prodotti citati nel presente articolo e/o sito sono protetti e riconosciuti ai rispettivi proprietari a livello nazionale o internazionale.