Vegetalmente Sani

A marzo crollo dei prezzi di grano (-12 %), olio (-21%) e frutta (-13%).

Sono 28.300 le aziende agricole che hanno chiuso i battenti nel primo trimestre del 2012, anche per effetto delle difficolta' di mercato, dell'aumento dei costi e della stretta creditizia.


E' quanto rileva la Coldiretti, nel sottolineare che a pesare e' il crollo in campagna delle quotazione dei prodotti base della dieta mediterranea, che a marzo sono stati pagati a prezzi in meno del 21 per cento per l'olio di oliva, del 13 per la frutta e del 12 per cento per il grano, rispetto allo scorso anno secondo le rilevazioni Ismea.


Complessivamente si e' verificato un calo del 6,4 per cento per le produzioni vegetali e un debole aumento del 2,4 per cento per i prodotti di allevamento, sui quali pero' ha pesato l'aumento dei costi a partire dal gasolio, rincarato del 44 per cento.


Il credit crunch ha colpito anche i campi dove - continua la Coldiretti - sei imprese agricole su dieci hanno difficolta' ad accedere al credito, con il costo del denaro in agricoltura che ha raggiunto il 6 per cento e risulta superiore del 30 per cento a quello medio del settore industriale.


Una situazione di difficolta' che - conclude la Coldiretti - si aggiunge agli effetti dei danni da maltempo ed anche le preoccupazioni per l'applicazione della nuova Imu''.

 

 


Pubblicato su ASCA.it il 21 Aprile 2012

 


Nota: Per qualsiasi cambiamento della propria terapia o dieta è opportuno e necessario rivolgersi al proprio medico o dietista di fiducia. I proprietari e gli editori di questo sito non potranno essere ritenuti responsabili dell'applicazione, in qualsiasi modo, di indicazioni o informazioni mediche o dietologiche dedotte dal contenuto di questo articolo, che non sono state controllate da un professionista della salute.

Liberatoria: Il testo riprodotto qui sopra è stato acquisito da fonti pubbliche disponibili e consultabili sulla rete Internet, chiaramente citate all'interno del documento. L'autorizzazione alla ripubblicazione potrebbe non essere stata richiesta espressamente, ma il contenuto viene messo a disposizione dei visitatori del sito per diffondere e approfondire le conoscenze su prodotti vegetali importanti ai fini di una corretta alimentazione salutare. Si ritiene che ciò costituisca un uso ragionevole di qualsiasi materiale anche se protetto da copyright, nell'ambito dell'obiettivo comune di aiutare, supportare e informare in buona fede. Gli eventuali marchi di fabbrica, i marchi di servizi, i nomi depositati e i prodotti citati nel presente articolo e/o sito sono protetti e riconosciuti ai rispettivi proprietari a livello nazionale o internazionale.