Vegetalmente Sani

Fruits and Vegetables that Help Lower Blood PressureFrutta e verdura che abbassano la pressione sanguigna AiutoUna dieta ricca di frutta e verdura ha molti benefici per la salute. Quando sono incorporati nella nostra dieta quotidiana possono contribuire a ridurre il rischio di problemi legati alla pressione alta.

La pressione alta è causa di preoccupazione perché può portare a malattie cardiache, ictus, insufficienza renale e declino cognitivo. In Brasile le malattie cardiovascolari rappresentano 33% dei decessi con cause note.

 

 

Inoltre, queste malattie sono la principale causa di ospedalizzazione nel settore pubblico tra il 1996 e il 1999, e rappresentano il 17% dei ricoveri di persone di età compresa tra 40 and 59 anni e 29% di quelli con 60 o più anni (Passi et al. , 2006).


La pressione sanguigna di 120/80 mmHg è considerata normale, quando è più alta o più bassa non è salutare per il corpo umano. La maggior parte dei medici consigliano ai loro pazienti una combinazione di farmaci e cambiamenti dello stile di vita per combattere la pressione alta. I cambiamenti dello stile di vita comprendono modifiche della dieta ed esercizio fisico appropriato. Una dieta ricca di frutta e verdura può contribuire a ridurre la pressione sanguigna naturalmente.


I frutti che aiutano a diminuire la pressione sanguigna hanno molti nutrienti essenziali come le vitamine, minerali e antiossidanti. Ideale per mantenere una dieta sana è il consumo giornaliero di 4-5 frutti diversi.


Prugna: una tazza di prugne secche contiene 316.6 mg di potassio e solo 1.7 mg di sodio. Il potassio è essenziale per mantenere la pressione sanguigna e la funzione cardiaca, e prevenire l'aterosclerosi (la formazione di coaguli di sangue nei vasi sanguigni), mentre un basso livello di sodio favorisce l'abbassamento della pressione alta.


Melone
: è una ricca fonte di potassio e magnesio, che aiuta a ridurre la pressione sanguigna. I carotenoidi in melone, prevenire l'indurimento e il restringimento delle arterie e delle vene, riducendo così le possibilità del flusso di sangue attraverso di loro stretto. Anguria aiuta anche ad abbassare la pressione sanguigna.


Avocado: è ricco di potassio, che aiuta a mantenere l'equilibrio di sodio e di potassio nel corpo. La nostra dieta è generalmente ad alto contenuto di sodio, quindi è importante aumentare l'assunzione di potassio. E 'ad alto contenuto di grassi monoinsaturi, che aiuta a ridurre il colesterolo LDL ed aumenta il colesterolo HDL. Essi contengono anche un alcol grasso conosciuto come avocadeno che è utile nel ridurre la pressione arteriosa alta. Tuttavia, avocado sono ad alto contenuto calorico e cibi molto grassi, allora dovrebbero essere consumati con moderazione.


Banane: è ricco di potassio e basso contenuto di sodio può giocare un ruolo nel controllo della pressione sanguigna. Due banane al giorno aiutano a controllare la pressione sanguigna alta. Una banana media ha di solito 1 mg di sodio e 422 mg di potassio, rendendolo uno dei frutti più potenti contro la pressione alta.


Arancione, Limone, ecc ..: Gli agrumi contengono vitamina C, bioflavonoidi e fitonutrienti. I fitonutrienti e bioflavonoidi sono anti-infiammatori naturali e prevengono i coaguli di sangue. I bioflavonoidi, che si trovano nel cuore di questi frutti, non solo aiutano a ridurre la pressione arteriosa alta, ma contribuiscono anche a controllare il colesterolo. Pompelmo, limone, mandarino e arancio appartengono tutti alla famiglia degli agrumi.


Melone-a-eu-Caetano: E' una buona fonte di un aminoacido chiamato citrullina, indispensabile per aumentare la quantità di ossido nitrico e vitamina C che aiuta ad eliminare l'ossigeno attivo per mantenere più a lungo di monossido di azoto nei vasi sanguigni. Questo a sua volta aiuta la pressione sanguigna a restare più bassa.


Sedano: Contiene ftalideos, un fitochimico che rilassa il tessuto muscolare delle pareti arteriose, questo a sua volta aumenta il flusso sanguigno, che aiuta a ridurre la pressione sanguigna.


Carote: Ricche di beta-carotene e di potassio, contribuiscono a mantenere e regolare la pressione sanguigna normale e ridurre il rischio di malattie cardiache. Le carote sono sfruttate meglio se consumate crude o sotto forma di succo con alcune erbe, come la menta o il prezzemolo, per massimizzare i benefici.


Pomodori: sono una buona fonte di potassio, calcio, acido folico e beta-carotene, e contengono molte vitamine essenziali come A, C ed E, come pure licopene, un antiossidante, che si ritiene possa contribuire a ridurre la pressione arteriosa alta. Il licopene impedisce al colesterolo (lipoproteine a bassa densità) LDL di attaccarsi alle pareti dei vasi sanguigni, impedendo a sua volta al cuore di aumentare la pressione sanguigna. In uno studio, a 31 persone con ipertensione che necessitavano di farmaci, i ricercatori hanno dato un placebo al pomodoro per 4 settimane, seguito da 8 settimane di una pasta di pomodoro e poi altre 4 settimane di placebo. Durante il periodo con concentrato di pomodoro, si è verificata una riduzione sistolica di 10 mmHg e una diastolica di 4 mm Hg, mentre nessun cambiamento è stato osservato durante la fase di placebo.


Verdure crocifere: broccoli, cavolfiore, cavolo e cavolini di Bruxelles sono ricchi di acido glutammico, il più comune aminoacido che si trova nelle proteine vegetali. Questo acido aiuta ad abbassare la pressione sanguigna e ridurre le probabilità di ictus. Il cavolo è una buona fonte di potassio e magnesio, due minerali che aiutano a ridurre la pressione alta.


Verdure a foglia verde: spinaci, castello, lattuga, senape, bietola, Cavolo cinese, e così via., sono ricchi di minerali, vitamine e fibre e povere di calorie. Contengono anche una varietà di sostanze fitochimiche e antiossidanti come il beta-carotene e la luteina, che aiutano a combattere i depositi di grasso nei vasi sanguigni e aiuta a tenere la pressione sanguigna più bassa.

 

Spinaci verdi e amari (barbabietola, cicoria, indivia, cavolo rapa, lattuga e ortica) possono aiutare a tenere più bassa la pressione sanguigna, non solo perché sono ricchi di vitamina C e potassio. Uno dei motivi per cui queste foglie abbassano la pressione sanguigna è che stimolano la produzione di ossido nitrico, una molecola che aiuta a rilassare i vasi sanguigni, e mantenere regolare il flusso sanguigno, l'infiammazione e la pressione sanguigna.


Fagioli bianchi, sono tra le più ricche fonti naturali di L-dopa, un precursore della dopamina, che, tra le altre cose, agisce come diuretico. In uno studio, l'assunzione di 40 grammi di fagioli freschi bianchi tritati ha aumentato significativamente la quantità di sodio e di dopamina nelle urine – una buona cosa quando si tratta di ridurre la pressione sanguigna.

Frutta e verdura fresca mantengono la pressione sanguigna più bassa naturalmente se sono inseriti nella dieta, non solo per coloro che soffrono di pressione alta, ma per coloro che cercano una vita più felice e più sana. Molte di queste piante sono già parte della nostra dieta quotidiana, ma molte persone dicono che questa abitudine non è sana per prevenire le malattie.

Apportare modifiche allo stile di vita e aderire a una dieta sana può aiutare a mantenere la pressione sanguigna sotto controllo:

  • E' importante evitare di mangiare troppo il tipo sbagliato di cibo, in quanto ciò può danneggiare la salute cardiovascolare, soprattutto se si è geneticamente predisposti alla pressione alta.
  • Va sottolineato che frutta, verdure, cereali integrali, pollame, prodotti ittici hanno un basso contenuto di grassi.
  • Limitare il sale e sodio, e passare allo stesso momento a calcio, magnesio, di potassio e sali minerali.
  • Cercate di mangiare verdure, insalate, noci e semi in formato grezzo, si possono mangiare verdure al vapore e non trasformate.
  • Mangiare mandorle, Noci del Brasile, semi di zucca e noci. Cibi ricchi di omega-3, una porzione al giorno è in grado di fornire abbastanza magnesio da ridurre il rischio di attacco cardiaco o ictus.
  • Alimenti a basso indice glicemico causano un aumento lento e costante dei livelli di glucosio nel sangue che è una cosa buona. Questi includono riso, verdura e cereali integrali.
  • Come parte della dieta cercare di mangiare alimenti biologici ogni volta che si può. Offrono più sostanze nutritive, perché sono coltivati in terreni fertilizzati con materiali naturali ricchi di oligoelementi.

 

 


Pubblicato su How-to-whiten-teeth-at-home.com il 19 gennaio 2012

 


Nota: Per qualsiasi cambiamento della propria terapia o dieta è opportuno e necessario rivolgersi al proprio medico o dietista di fiducia. I proprietari e gli editori di questo sito non potranno essere ritenuti responsabili dell'applicazione, in qualsiasi modo, di indicazioni o informazioni mediche o dietologiche dedotte dal contenuto di questo articolo, che non sono state controllate da un professionista della salute.

Liberatoria: Il testo riprodotto qui sopra è stato acquisito da fonti pubbliche disponibili e consultabili sulla rete Internet, espressamente citate all'interno del documento. L'autorizzazione alla ripubblicazione potrebbe non essere stata richiesta espressamente, ma il contenuto viene messo a disposizione dei visitatori del sito per diffondere e approfondire le conoscenze su prodotti vegetali importanti ai fini di una corretta alimentazione salutare. Si ritiene che ciò costituisca un uso ragionevole di qualsiasi materiale protetto da copyright, nell'ambito dell'obiettivo comune di aiutare, supportare e informare in buona fede. Gli eventuali marchi di fabbrica, i marchi di servizi, i nomi depositati e i prodotti citati nel presente articolo e/o sito sono protetti e riconosciuti ai rispettivi proprietari a livello nazionale o internazionale.