Vegetalmente Sani

Newsletter

Sottoscrivi la nostra newsletter per ricevere le ultime news, le iniziative, i prodotti che stiamo raccogliendo e le proposte di confetture.

    

Il colore della lattuga determina l'effetto antiossidanteLa lattuga, uno degli ortaggi indispensabili nella dieta mediterranea, è un alimento che dà grandi benefici alla salute, soprattutto perché è ricco di antiossidanti.


Ma non tutte le varietà di lattuga hanno lo stesso effetto antiossidante.


Secondo uno studio condotto dal ricercatore Usue Pérez-López del Dipartimento di Biologia Vegetale ed Ecologia della UPV / Facoltà di Scienze e Tecnologie della EHU, il colore delle foglie di queste verdure determina la velocità con cui agiscono i loro composti.


Così le lattughe con foglie verdi hanno antiossidanti che reagiscono più lentamente, mentre quelle a foglia rossa hanno un effetto più veloce. I risultati di questo studio sono riferiti in un documento pubblicato di recente sul Journal of Agricultural and Food Chemistry.


Gli antiossidanti forniscono protezione a lungo termine contro le reazioni a catena dei radicali liberi, che sono molecole in grado di causare un danno cellulare e generare varie malattie. I radicali liberi danneggiano il nostro corpo provocando, nel migliore dei casi, l'invecchiamento e, in quello peggiore, malattie gravi. La lattuga è ricca di antiossidanti, in quanto contiene composti come gli acidi fenolici, i flavonoidi, gli antociani e le vitamine A e C, tra le altre cose.

 

Foglie verdi, semi-rosse e rosse

Per condurre questa ricerca, iniziata nel 2011 e alla quale ha partecipato l'Università di Pisa in Italia, sono stati analizzati i composti di tre varietà di lattuga: la foglia verde 'Batavia', la foglia semi-rossa 'Meraviglia delle 4 Stagioni', e la rossa 'Oak Leaf'.


Con tecniche di risonanza paramagnetica elettronica (EPR), i ricercatori sono riusciti a osservare il comportamento della cinetica dei composti di ogni varietà. E i risultati dimostrano che la lattuga a foglia verde contiene composti antiossidanti idrosolubili che agiscono a velocità bassa e intermedia, la folgia rossa ha composti con cinetica rapida e intermedia, e la foglia semi-rossa comprende tre tipi di composti, con velocità rapida, intermedia e lenta.


Come ha sottolineato il dottor Pérez-López, "il fatto che ci siano composti che agiscono a differenti velocità non significa che alcuni sono migliori o peggiori di altri. Se mangiamo cibi che generano attività dei radicali liberi, ci saranno alcuni composti che agiscono per eliminarli più rapidamente. Allo stesso tempo, è anche importante che il nostro corpo acquisisca cibi con degli antiossidanti con cinetica lenta in modo che quest'ultimo continui ad agire su un periodo di tempo più lungo. Ecco perché si dice che è molto interessante mescolare diversi tipi di lattuga: perché hanno caratteristiche diverse ma complementari".

 

Rafforzare le proprietà

Dopo aver determinato la cinetica degli antiossidanti, la ricerca sta attualmente proseguendo con l'obiettivo di ottenere un miglioramento nutraceutico di queste tre varietà di lattuga.


Il gruppo di ricerca sta cercando di aumentare l'effetto dei composti specifici di ogni varietà sottoponendo le piante a brevi sollecitazioni. Questi composti svolgono funzioni di difesa nelle piante. Quindi, se vengono applicate a loro condizioni che non sono quelle normali (come ad esempio l'irrigazione con acqua salina, sottoponendole a elevata intensità di illuminazione o farle lavorare con una concentrazione elevata di CO2), queste difese si intensificano e, di conseguenza, saranno potenziate le qualità antiossidanti delle piante.


"Ciò che conta in questo processo non è perdere la produttività, ed è per questo che applichiamo degli stress di breve intensità. Con un eccessivo stress, si potrebbe raggiungere un punto in cui si riduce la crescita delle piante, e non siamo interessati a conseguire una maggiore qualità al costo di una riduzione delle dimensioni. L'obiettivo è di mantenere la produzione ed ottenere una maggiore qualità in questa produzione", ha sottolineato il Dr Usue Pérez-Lopez.

 

 

 

 


FonteUniversity of the Basque Country (>English text) - Tradotto da Franco Pellizzari

Riferimenti:  Usue Pérez-López, Calogero Pinzino, Mike Frank Quartacci, Annamaria Ranieri, Cristina Sgherri. Phenolic Composition and Related Antioxidant Properties in Differently Colored Lettuces: A Study by Electron Paramagnetic Resonance (EPR) Kinetics. Journal of Agricultural and Food Chemistry, 2014; 62 (49): 12001 DOI: 10.1021/jf503260v


Nota: Per qualsiasi cambiamento della propria terapia o dieta è opportuno e necessario rivolgersi al proprio medico o dietista di fiducia. I proprietari e gli editori di questo sito non potranno essere ritenuti responsabili dell'applicazione, in qualsiasi modo, di indicazioni o informazioni mediche o dietologiche dedotte dal contenuto di questo articolo, che non sono state controllate da un professionista della salute.

Liberatoria: Il testo riprodotto qui sopra è stato acquisito da fonti pubbliche disponibili e consultabili sulla rete Internet, chiaramente citate all'interno del documento. L'autorizzazione alla ripubblicazione potrebbe non essere stata richiesta espressamente, ma il contenuto viene messo a disposizione dei visitatori del sito per diffondere e approfondire le conoscenze su prodotti vegetali importanti ai fini di una corretta alimentazione salutare. Si ritiene che ciò costituisca un uso ragionevole di qualsiasi materiale anche se protetto da copyright, nell'ambito dell'obiettivo comune di aiutare, supportare e informare in buona fede. Gli eventuali marchi di fabbrica, i marchi di servizi, i nomi depositati e i prodotti citati nel presente articolo e/o sito sono protetti e riconosciuti ai rispettivi proprietari a livello nazionale o internazionale.

Nota: L'articolo potrebbe riferire risultati di ricerche mediche, psicologiche, scientifiche o sportive che riflettono lo stato delle conoscenze raggiunte fino alla data della loro pubblicazione.